le notizie che fanno testo, dal 2010

Yara Gambirasio, ultime notizie: assassino è pedofilo arrestato in Francia?

Le ultime notizie sul caso di Yara Gambirasio rivelano una nuova pista d'indagine, che arriverebbe fino in Francia. Il settimanale Giallo, infatti, ipotizza che l'assassino di Yara Gambirasio potrebbe essere un pedofilo 50enne attualmente in carcere a Bourges. L'uomo sarebbe stato inoltre abbandonato in un orfanotrofio quando era piccolo, e il settimanale ricorda come gli investigatori stiano cercando un presunto figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni come possibile omicida di Yara Gambirasio.

Le ultime notizie sulla morte di Yara Gambirasio rivelano che dietro al giallo della morte della 13enne potrebbe forse nascondersi un pedofilo, attualmente in carcere in Francia, a Bourges. A lanciare lo scoop, che attualmente non avrebbe ancora riscontri investigativi, è il settimanale di cronaca nera Giallo, che intervista la madre di una coetanea di Yara Gambirasio, una 12enne che sarebbe stata molestata su internet da Lorenzo B., un 50enne che in chat si fingeva invece un adolescente. Stando alle ricostruzioni di Giallo, come riporta anche Tgcom24, Lorenzo B. sarebbe un "appassionato di ginnastica ritmica ed atletica", arrestato dopo che fu scoperto a conservare nel computer immagini di bambini. Inoltre, il settimanale scrive che Lorenzo B, nell'inverno del 2010 cercava "di mettere le mani su qualche bambina di Bergamo". Yara Gambirasio scomparve da Brembate di Sopra, una volta uscita dal palazzetto dello sport dove faceva ginnastica ritmica, il 26 novembre 2010, anche se il suo corpo fu ritrovato solo 3 mesi dopo in un capo a Chignolo d'Isola. Sembra inoltre che Lorenzo B., prima del suo arresto, sia stato ossessionato dalla storia di Yara Gambirasio. Il settimanale Giallo spiega che il 50enne, nel 2012, avrebbe infatti aperto più account su Facebook fingendosi un adolescente, e in queste pagine "scriveva frasi d'amore, diceva di conoscere Yara Gambirasio, di sapere chi è il suo assassino". Tra i vari post, il settimanale riporta in particolare una sorta di poesia che avrebbe scritto l'uomo, dal titolo "Incubo": "Anche stanotte sei tornata... Ti ho vista... Ti ho sentita. Quel freddo tutto attorno... E c'eri tu. E poi le grida, il tuo pianto. L'orrore. E poi.. Buio... Solo buio freddo... E silenzio. Ormai ogni notte è così. Ho paura di dormire, ho paura di sognare. Di rivedere, di rivivere, di sentire ancora tutto questo. Cosa posso fare... Cosa devo fare per farti trovare la pace, per cancellare tutta la sofferenza che hai dovuto subire... Per far tacere tutto questo gelido silenzio... Sto male...". Infine, viene individuato un possibile anello di congiunzione tra l'assassino di Yara Gambirasio e il 50enne in carcere in Francia. Pare infatti che l'uomo sarebbe stato lasciato in un orfanotrofio quando era molto piccolo. Le indagini sul caso di Yara Gambirasio, in effetti, si sono arenate nella ricerca di un presunto figlio illegittimo del signor Giuseppe Guerinoni, deceduto già da qualche hanno. Se da una parte il DNA trovato sugli indumenti della piccola Yara Gambirasio, infatti, scagiona dall'omicidio il "ragioniere killer" Andrea Pizzocolo, dall'altra sorregge ancora l'ipotesi investigativa che ad uccidere Yara Gambirasio sia stato un figlio mai riconosciuto dall'abitante di Gorno, di cui però nessuno nel paese vicino Brembate ha mai avuto notizie.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: