le notizie che fanno testo, dal 2010

Yara Gambirasio: simbolo X e DNA di uomo e donna. Vittima di un rito?

Il mistero intorno alla morte di Yara Gambirasio sembra infittirsi e contornarsi di risvolti inquietanti. Stando ad indiscrezioni, infatti, non solo l'autopsia avrebbe trovato un DNA maschile e femminile, ma sulla schiena un taglio che richiama un simbolo esoterico.

Il mistero intorno alla morte di Yara Gambirasio sembra infittirsi e contornarsi di risvolti inquietanti. Stando ad indiscrezioni, che finora non sono state smentite dagli inquirenti, non solo Yara sarebbe stata colpita da un'arma da taglio e da un oggetto contundente ma forse ad uccidere la 13enne sarebbero stati in due, un uomo e una donna. Non ci sarebbe più, quindi, solo un "orco" in giro per Brembate di Sopra ma forse una coppia che non si sa per quale motivo, e se conosceva o meno Yara, ha scelto di uccidere una bambina che sognava solo di fare la ginnasta. Sembra infatti che grazie all'autopsia si sia riusciti a isolare due DNA, uno maschile e uno femminile. Sembra poi che questo DNA non corrisponda né ai familiari di Yara né alle sue amichette, il che potrebbe far restringere sempre di più il campo d'indagine. In queste ore, poi, il Tgcom rivela che probabilmente sul corpo di Yara Gambirasio non ci sarebbero delle "semplici" ferite da arma da taglio ma bensì uno, o forse due simboli. Sulla schiena di Yara, infatti, un uguale (=) tagliato da una X, mentre sul torace un linea dritta (I). Segni, questi, che farebbero pensare all'alfabeto runico e appunto alla simbologia delle Rune, tanto che al lavoro sarebbero stati chiamati studiosi di simbologie ed esperti di sette. Il dubbio, infatti, è che Yara Gambirasio possa essere caduta vittima di un rito esoterico, e il fatto che ad uccidere potrebbe essere stata una donna e un uomo potrebbe avvalorare tale ipotesi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: