le notizie che fanno testo, dal 2010

Yara Gambirasio sequestrata? Un cancello la separa dalla libertà

Yara Gambirasio non è ancora stata ritrovata ma dopo i genitori della 13enne sembrano essere sicuri di un fatto, che la figlia sia viva e che sia stata sequestrata. "Imploriamo la pietà di quelle persone che trattengono Yara" afferma il Fulvio Gambirasio.

La sicurezza forse ancora non c'è ma le parole di Fulvio Gambirasio, il padre di Yara, la 13enne scomparsa da Brembate di Sopra lo scorso 26 novembre e di cui non si hanno più notizie, sembrano essere eloquienti. La convinzione della famiglia e degli inquirenti che stanno seguendo la vicenda di Yara Gambirasio sembra infatti essere quella di trovarsi di fronte ad un caso di sequestro di persona. Che ci siano stati o meno contatti con i sequestratori questo non è dato saperlo, anche perché polizia e carabinieri stanno da sempre lavorando nel più stretto riserbo, ma Fulvio e Maura (la madre di Yara) sembrano essere sicuri del fatto che la figlia sia viva e magari rinchiusa da qualche parte.
"Noi imploriamo la pietà di quelle persone che trattengono Yara" spiega infatti Fulvio Gambirasio leggendo un appello rivolto ai presunti sequestratori della figlia. "Chiediamo loro di rispolverare nella loro coscienza un sentimento d'amore e che, dopo averla guardata negli occhi, gli aprano quella porta o quel cancello che la separa dalla sua libertà - continua il padre di Yara - Noi vi preghiamo, ridateci nostra figlia, aiutateci a ricomporre il puzzle della nostra quotidianità, aiutateci a ricostruire la via della nostra normalità. La gente ci conosce bene non abbiamo mai fatto o voluto il male di nessuno, ci siamo sempre mostrati come una famiglia aperta, trasparente e disponibile verso gli altri e non meritiamo di proseguire la nostra vita senza il sorriso di Yara".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: