le notizie che fanno testo, dal 2010

Yara Gambirasio: nuova testimone riconosce uomo, ed è già in arresto

Una donna riconosce nel suo scippatore un uomo visto il 26 novembre scorso nella via dove è stata rapita Yara Gambirasio. L'uomo è stato arrestato per il furto e ora agli inquirenti capire se possa esserci o meno un possibile collegamento con il caso di Yara.

Se sarà giudicata attendibile la testimonianza della donna che ha riconosciuto nel suo scippatore l'uomo che sostava nella via dove è stata rapita Yara Gambirasio, allora si potrebbe anche essere ad un punto di svolta nelle indagini. Tutto inizia circa due settimane fa, quando la donna viene aggredita per uno scippo. Inizialmente sporge normalmente denuncia, per poi ricordare che lo scippatore avrebbe sostato, insieme ad un altro uomo e vicino ad un furgone bianco, in via Rampinelli proprio quel tardo pomeriggio del 26 novembre scorso, giorno in cui scomparve Yara Gambirasio. Una testimonianza che corrisponderebbe pare con altre rilasciate in questi mesi, e che focalizzerebbe l'attenzione nuovamente sul quel furgone bianco più volte al centro dell'indagine. La donna pare che abbia confermato il suo ricordo anche rivedendo lo scippatore, un nigeriano di 23 anni, arrestato pochi giorni dopo per il furto. Naturalmente il fatto che l'uomo parlasse e transitasse nella via dove è stata rapita Yara Gambirasio non fa di lui automaticamente un sospetto. A chiarire le circostanze ci penseranno ora investigatori e inquirenti. Se però risultassero dei riscontri, e non è detto, interessante il fatto che l'uomo sia già a disposizione delle autorità per tutti i dovuti e possibili chiarimenti, visto che già in stato d'arresto per lo scippo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# furto# Yara Gambirasio