le notizie che fanno testo, dal 2010

Yara Gambirasio: nuova testimone. Indica uomo, ricorda furgone bianco

Sembra spuntare un nuovo testimone nel caso di Yara Gambirasio. Una signora sembra aver riconosciuto nel suo scippatore, che è stato arrestato, uno dei due uomini che quel 26 novembre parlava a Via Rampinelli, vicino ad un furgone bianco.

Sembra spuntare un nuovo testimone nel caso di Yara Gambirasio, la 13enne scomparsa da Brembate di Sopra il 26 novembre e ritrovata morta il 26 febbraio scorso a soli 10 chilometri dal luogo dove abitava ed era stata rapita. Finora gli inquirenti si starebbero concentrando su tracce di DNA e tabulati telefoni, che però a poco posso servire senza riscotri oggettivi, come una testimonianza. Finora tutte quelle raccolte dai magistrati non sembrano essere servite a molto, ma quest'ultima, in ordine di tempo, potrebbe portare ad una svolta, se ritenuta attendibile. Una donna infatti sembra aver riconosciuto nel suo scippatore, che è stato arrestato, uno dei due uomini che quel 26 novembre parlava a Via Rampinelli, vicino ad un furgone bianco. Proprio il particolare del furgone bianco, più volte menzionato nelle cronache e pare visto da almeno un'altra testimone, sembra aver fatto incuriosire in particolar modo gli inquirenti, che ora dovranno ricostruire gli eventi e valutare l'affidabilità del ricordo della signora. Un ricordo venuto alla mente solo ora, dopo che è stato arrestato il nigeriano di 23 anni che l'aveva scippata due settimane fa.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: