le notizie che fanno testo, dal 2010

Yara Gambirasio: c'è cognome di un ragazzo, ma DNA assassino non è suo

Ancora una volta indiscrezioni vorrebbero che tra gli atti dell'inchiesta sull'omicidio di Yara Gambirasio ci sia un nome e un cognome, questa volta di un ragazzo, che avrebbe un DNA simile a quello dell'assassino. Ma non uguale, e così si cercano tutti i parenti, vicini e lontani.

A rivelare che negli atti dell'inchiesta sull'omicidio di Yara Gambirasio ci sarebbe il nome e il cognome di un ragazzo è la trasmissione "Quarto Grado" che si occupa principalmente del caso della giovane ginnasta uccisa a Brembate di Sopra ma anche di quello di Sarah Scazzi e Melania Rea, tanto che la programmazione non si è interrotta nemmeno nella settimana del Festival di Sanremo.
In realtà tale indiscrezione era già trapelata poche settimane fa (http://is.gd/rFB7DM), e anche allora la domanda principale era se l'acquisizione di tale DNA potesse davvero servire a portare all'assassino di Yara Gambirasio. Il codice genetico di questo ragazzo, infatti, sarebbe solo parzialmente simile a quello ritrovato sugli slip di Yara Gambirasio. Si cerca quindi tra tutti i suoi familiari il DNA giusto, per arrivare alla coincidenza perfetta. Sembra però che anche in passato siano state fatte ricerche e comparazioni simili, senza però che portassero a niente, tranne l'acquisizione da parte della Procura di migliaia e migliaia di DNA di cittadini totalmente estranei alla vicenda della giovane ginnasta.
Sembra infatti che poco tempo fa, forse sempre cercando eventuali parentele con questo ragazzo, in un paesino della bergamasca, Gorno, di circa duemila abitanti, sia stato prelevato in massa il DNA, tanto che gli investigatori si sarebbero rivolti all'anagrafe del Comune e agli archivi parrocchiali per risalire a tutti i discendenti e parenti della famiglia a cui appartiene questo ragazzo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: