le notizie che fanno testo, dal 2010

Cassazione: Bossetti resta in carcere. Salvagni: dov'è reiterazione del reato?

La Cassazione ha respinto un nuovo ricorso della difesa di Massimo Giuseppe Bossetti, a processo perché accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio e sentenzia che il muratore di Mapello deve restere in carcere. Il legale di Bossetti, Claudio Salvagni, commenta: "Nonostante la normativa sulla custodia in carcere che vuole il pericolo di reiterazione concreto e attuale. Incredibile questa è la giustizia in Italia".

La Cassazione ha respinto un nuovo ricorso della difesa di Massimo Giuseppe Bossetti, a processo perché accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio. Gli avvocati del Muratore di Mapello erano ricorsi alla Suprema Corte contro la decisione del tribunale del Riesame di Brescia che aveva confermato per la seconda volta l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Bergamo. Come riporta La Stampa, Claudio Salvagni commenta su Facebook la decisione della Cassazione annunciando: "Massimo deve restare in carcere! - ed aggiunge - Nonostante la normativa sulla custodia in carcere che vuole il pericolo di reiterazione concreto e attuale. Incredibile questa è la giustizia in Italia". Nonostante siano passati ormai quasi 5 anni dall'omicidio di Yara Gambirasio, il sostituto procuratore generale della Cassazione, Giuseppe Corasaniti, aveva infatti sostenuto davanti ai giudici che Massimo Bossetti doveva rimanere in carcere perché esiste "il rischio di reiterazione del reato". Eppure Bossetti, che ha sempre sostenuto di essere innocente, non sembra aver mai reiterato il reato di cui è accusato e non ha mai neanche tentato la fuga, neanche quando fu prelevato il DNA alla madre (dimenticato per anni in un cassetto). A quel punto, sapendo di essere l'autore del delitto, avrebbe infatti potuto scappare o crearsi degli alibi, cosa che apparentemente il muratore di Mapello non ha mai fatto. La Cassazione pare aver però sposato la tesi del procuratore generale il quale ritiene che Massimo Bossetti "è ancora pericoloso".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: