le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso Yara Gambirasio: processo a Massimo Bossetti inizia 3 luglio 2015

Il gup di Bergamo ha deciso che Massimo Giuseppe Bossetti, accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio, dovrà essere processato. Il processo avrà inizio il 3 luglio. Il gup ha respinto tutte le eccezioni sollevate dalla difesa di Bossetti nonché la richiesta di un incidente probatorio sulla prova del DNA, che presenta discrepanze tra quello nucleare e quello mitocondriale

Il gup di Bergamo ha deciso che Massimo Giuseppe Bossetti, arrestato il 16 giugno 2014, dovrà essere processato. Il processo avrà inizio il 3 luglio davanti ai giudici della Corte d'Assise. Massimo Giuseppe Bossetti è accusato di omicidio aggravato dalle sevizie e crudeltà, dalla minorata difesa della vittima, e di calunnia. La decisione del giudice, che accoglie la richiesta del pm Letizia Ruggeri che ha condotto le indagini sull'omicidio di Yara Gambirasio, arriva dopo l'ultimo estremo tentativo della difesa del muratore di Mapello di dimostrare che il metodo utilizzato dalla Procura di Bergamo per analizzare il DNA non è affidabile poiché esistono delle discrepanze tra quello nucleare e quello mitocondriale. Gli avvocati di Massimo Giuseppe Bossetti avevano quindi chiesto che fosse effettuato un incidente probatorio sulla prova scientifica, ma il gup di Bergamo ha respinto tale richiesta. "E' la prima volta che vedo non disporre un incidente probatorio perché richiederebbe troppo tempo in considerazione della scadenza dei termini di custodia cautelare, ed era invece un accertamento necessario anche per capire, appunto, se una persona in carcere deve rimanerci" sottolinea uno dei legali di Bossetti, Paolo Camporini. Inoltre, il gup ha respito anche tutte le eccezioni sollevate dalla difesa di Bossetti, che chiedeva la nullità del capo di imputazione in quanto presentava un doppio luogo di commissione del delitto (Brembate di Sopra e Chignolo d'Isola) nonché la nullità o l'inutilizzabilità degli accertamenti biologici compiuti dal Ris in quanto effettuati con lo strumento della delega di indagine e non, invece, con l'avviso alle parti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: