le notizie che fanno testo, dal 2010

Jerry Yang lascia Yahoo! e Alibaba. Chief Yahoo esce e le borse volano

Jerry Yang che con David Filo aveva creato il "sinonimo" del web 1.0 se ne va: "E' venuto il tempo di perseguire altri interessi al di fuori di Yahoo!". Il titolo vola e si prevede una "rivoluzione" nella dirigenza. Saldo al timone ora c'è il nuovo CEO Scott Thompson che ha sostituito Carol Bartz.

Jerry Yang, classe 1968, fondatore insieme a David Filo nel 1995 di Yahoo! ha lasciato l'azienda, come comunica una nota ufficiale. Jerry Yang meglio conosciuto come "Chief Yahoo" (carica ufficiale data ai due fondatori) lascia l'impresa giusto due settimane dopo l'arrivo di Scott Thompson come nuovo CEO (che ha sostituito Carol Bartz). Il nuovo CEO avrà il difficile compito di restituire la leadership a quello che fu il primo portale e motore di ricerca nel mondo ("uno punto zero", ovviamente). Wall Street non sembra per niente preoccupata dalla faccenda e saluta l'addio di Yang con un guadagno, per le azioni di Yahoo, del 4% sul mercato after-hours. L'uscita di scena di Jerry Yang apre la strada, secondo gli analisti, ad investimenti delle private equity e forse ad un accordo di vendita delle azioni ancora impegnate nella cinese Alibaba. Secondo le indiscrezioni la partenza di Yang potrebbe significare anche una vera e propria "rivoluzione" all'interno della dirigenza di Yahoo, anche per il fatto che la stessa impresa, ormai "schiacciata" tra Facebook e Google, necessita di trovare una nuova strada (Microsoft?) per un rilancio mondiale. Intanto il nuovo CEO Scott Thompson afferma, a proposito dell'addio del 'Chief Yahoo': "Sono grato per il sostegno e la calorosa accoglienza che Jerry mi ha accordato nei primi giorni. Le sue riflessioni e le sue prospettive sono state preziose, mi hanno aiutato a scavare più a fondo, più rapidamente di quanto avrei potuto fare, in alcuni degli elementi chiave della società e sul suo funzionamento". Yang, 43 anni, possiede il 3,49% delle azioni di Yahoo (David Filo, il co-fondatore il 6%) e si dimette non solo da Yahoo Inc ma anche da Yahoo Giappone e Alibaba Group Holdings. In una lettera al consiglio d'amministrazione Yang si è detto "entusiasta" di Thompson e scrive che "è venuto il tempo di perseguire altri interessi al di fuori di Yahoo!".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: