le notizie che fanno testo, dal 2010

X Factor: i Kymera vanno a casa. Ruggeri come la Tatangelo

I Kymera con "Atlantide", inedito scritto da Enrico Ruggeri, non convincono e tornano a casa sconfitti, a sorpresa, da Nevruz che con un colpo di reni va in finale. Davvero un peccato per un duo di talento che non è stato seguito ma guidato. In un vicolo cieco.

"Ma se il mio cuore spera non sarà solo una chimera" cantava Gianni Morandi e sicuramente anche Enrico Ruggeri deve essersi ricordato l'immortale canzone del Gianni nazionale quando è piombato in studio per regalare una sua celebre interpretazione, "Occhi di ragazza", al duo su cui il "punk prima di te" ha puntato tutto.
I Kymera, come abbiamo già scritto, credendo in loro quando erano "ruspanti" e dati per perdenti, avevano un grande problema, quello di essere "seguiti" senza essere "guidati".
Nella prima parte di X Factor, sino cioé a quando i Kymera avevano cantato "Shock the Monkey" di Peter Gabriel, erano stati sottovalutati da Ruggeri e non erano stati per niente seguiti ma "destrutturati" tanto da far scrivere un'accorata disamina addirittura al nostro Sante Mapelli Morro (Kymera: la loro scimmia è Enrico Ruggeri http://tinyurl.com/2ud5r3e).
Dopo "Shock the Monkey" Ruggeri cambia strategia e lascia liberi i Kymera di esprimersi, quindi decide di seguirli. Così i Kymera prendono quota e sono per la prima volta se stessi (cioé hanno il permesso di duettare "guardandosi negli occhi" cosa odiata da Ruggeri "prima fase"). Ma il duo è molto sensibile e facilmente impressionabile e Ruggeri, rimasto a corto di cantanti, fa il grande sbaglio di "guidarli".
Da quando ufficialmente li sceglie e fa il suo endorsement, i Kymera cambiano sguardo. Non si guardano più tra loro ma adoranti guardano ipnotizzati il maestro Ruggeri, diventandone fidi discepoli.
Ogni mattina cantano "Polvere" davanti allo specchio e via adoranti verso una nuova totalizzante giornata nello spirito del maestro.
Ruggeri, eliminato oltretutto l'invincibile Stefano Filipponi, ci crede davvero ai Kymera considerando il duo un suo prolungamento artistico.
I Kymera cantano quindi "Occhi di Ragazza" davanti a Gianni Morandi che fa i suoi complimenti al duo perché è difficile armonizzare in due ciò che è stato scritto per uno (Ruggeri gongola) e poi viene il momento, attesissimo, dell'inedito.
L'inedito si chiama "Atlantide" ed è scritto dallo stesso Ruggeri e dal maestro Palermo. Il risultato sembra una sigla di un bel cartone animato fantasy magari, come genere, tra "Conan - il ragazzo del futuro" e "Paul e Nina".
E "Atlantide" è il colpo di grazia per i Kymera, che proprio come in una cartoon incominciano a rimpicciolirsi, cantando in ballottaggio con Nevruz quasi fossero Alvin and the Chipmunks. Finisce che Ruggeri fa la fine della Tatangelo, i Kymera vengono eliminati e Nevruz trionfa.
Elio si prende una bella soddisfazione su Ruggeri che non ha mai sprecato frecciatine e pontificazioni. Peccato per i Kymera che meritavano di essere seguiti, non guidati verso il quarto posto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: