le notizie che fanno testo, dal 2010

X Factor: Cassandra e la follia di scegliere i Beatles

Cassandra è uscita, dopo il ballottaggio con Ruggero. Per il pezzo a cappella Ruggero si esibisce con "Honesty" di Billy Joel mentre Cassandra sceglie "Yellow Submarine" dei Beatles. "Una follia", dice Elio, ma meglio uscire marciando a testa alta.

Alla fine è uscita Cassandra. Nella settima puntata di X Factor ad andare in ballottaggio è stata la cantante della squadra di Elio e il più giovane del gruppo e di tutte queste edizioni del talent show Ruggero, capitanato da Mara Maionchi.
Cassandra canta prima una canzone dei Rolling Stones, "Cry to me", nella versione "Come ti vorrei", portata al successo in Italia da Iva Zanicchi. Ruggero si esibisce con "A me me piace 'o blues" di Pino Daniele. Cassandra sceglie per il pezzo a cappella "Yellow Submarine" dei Beatles mentre Ruggero sceglie Billy Joel con "Honesty".
Cassandra è decisamente andata meglio, anche se, come fa notare Elio, cantare il pezzo dei Beatles non gli ha reso giustizia visto che non mette certo in luce le qualità canore che possiede. Il risultato è scontato, purtroppo. Anna Tatangelo ed Enrico Ruggeri preferiscono il giovane 17enne, non ascoltando l'appello di cuore di Cassandra che confida ai giudici, negli ultimi secondi prima della decisione finale: "Mi sento solo all'inizio, la musica è la mia vita, vivo di questo, voglio continuare". Non sarà certo X Factor a farla smettere.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: