le notizie che fanno testo, dal 2010

Fusione Wind-VimpelCom: quinto colosso telefonia mobile

Hanno raggiunto un accordo per la fusione la "Weather Investment" dell'egiziano Sawiris che controlla Wind Italia e la russa "VimpelCom", leader nella telefonia mobile ex sovietica. Dalla fusione nasce il quinto maggiore operatore di telefonia mobile.

Hanno raggiunto un accordo per la fusione la "Weather Investment" e la russa "VimpelCom", la prima holding dell'egiziano Naguib Sawiris che controlla l'italiana Wind e la seconda leader nella telefonia mobile in tutta l'area ex sovietica.
Una intesa importante, visto che da questa unione nasce il quinto maggiore operatore di telefonia mobile al mondo per numero di clienti.
Jo Lunder, presidente di VimpelCom, aggerma che l'accordo "crea una società di primo piano nel panorama mondiale delle telecomunicazioni con attività di rilievo in Europa, Asia e Africa", con un fatturato stimato intorno ai 21,5 miliardi.
Una volta concluso l'accordo la VimpelCom acquisirà il 100% di Wind e il 51,7% di "Orascom Telecom", società di telecomunicazoni sempre del gruppo di Naguib Sawiris, con sede in Algeria e presente in 11 Paesi, che vanno dalla Corea del Nord al Canada.
"Questa importante operazione conferma la qualità delle nostre società Orascom Telecom e Wind Italia, ed il valore significativo che abbiamo creato nel corso degli anni per i nostri azionisti" spiega Naguib Sawiris. La Weather Investment invece riceverà oltre 325,6 milioni di azioni VimpelCom e quasi 2 miliardi di dollari in contanti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: