le notizie che fanno testo, dal 2010

A Wimbledon Isner e Mahut battono tutti i record

La sfida infinita di Wimbledon che ha visto contrapporsi lo statunitense Isner e il francese Mahut batte tutti i record precedenti, l'ultimo detenuto da Greg Holmes e Todd Witsken ed era di cinque ore e 28 minuti.

La sfida infinita si è giocata a Wimbledon. Il match che ha visto contrapporsi lo statunitense Isner e il francese Mahut è entrato nella storia per aver raggiunto le 10 ore di gioco (in due giorni). Non era mai successo prima. Ma ancora non è finita. Iniziata l'altroieri alle 15 e ripresa ieri allo stesso orario, la gara è stata sospesa dall'arbitro per oscurità in entrambi i giorni. A questo punto l'incontro, che ha visto un quinto set durato più di 7 ore, presenta uno score che fa paura: 4-6, 6-3, 7-6, 6-7, 59-59. 163 game complessivi, 192 ace di cui 98 di Isner (record assoluto). Il precedente record a Wimbledon era stato ottenuto nel 1989 in tre giorni ed era di cinque ore e 28 minuti: in campo allora erano due gli americani, Greg Holmes e Todd Witsken, con vittoria del primo per 5-7, 6-4, 7-6 (7-5), 4-6, 14-12. Oggi Isner e Mahut riprenderanno a giocare per la terza volta, sperando di arrivare finalmente alla conclusione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# record# Wimbledon