le notizie che fanno testo, dal 2010

Bobbi Kristina ricoverata dopo morte Whitney Houston: si teme suicidio

Bobbi Kristina, figlia di 18 anni di Whitney Houston, sarebbe inconsolabile e sconvolta per la morte improvvisa della madre, tanto che sarebbe stata ricoverata due volte. Sembra che i familiari di Bobbi Kristina, nata dal matrimonio con Bobby Brown, temano che la ragazza possa arrivare a suicidarsi.

Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston appena 18enne, sarebbe "isterica, esausta e inconsolabile" dopo aver appreso la tragica morte della madre. Una volta venuta a conoscenza della notizia, Bobbi Kristina si era recata immediatamente davanti alla camera d'albergo dove alloggiava Whitney Houston, per cercare di vedere la madre, ma gli agenti di guardia glielo impedirono. Secondo alcune fonti, Bobbi Kristina, figlia nata nel 1993 dal travagliato matrimonio che Whitney Houston ebbe con Bobby Brown (giunto immediatamente a Los Angeles per stare vicino alla figlia) a quel punto cominciò ad insultare e gridare, tentando di convincere la polizia a farla entrare per vedere cosa era successo alla mamma. Dopo dopo la notizia che Bobbi Kristina era stata ricoverata per il forte stress presso il Cedars Sinai hospital di Beverly Hills, ma pare che successivamente la figlia di Whitney Houston sia stata ricoverata una seconda volta. Fonti familiari racconterebbero della disperazione di Bobbi Kristina Brown, sconvolta per la morte della madre, a cui era legatissima. Il sito di gossip TMZ riporta che i familiari di Bobbi Kristina starebbero pensando di chiedere un aiuto psicologico per la ragazza, in modo tale che possa affrontare al meglio il terribile lutto. Sembra inoltre, riporta sempre TMZ, che gli amici più intimi e i familiari di Bobbi Kristina abbiano il timore che la figlia di Whitney Houston possa tentare il suicidio non riuscendo a reggere il troppo dolore per la scomparsa della madre.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: