le notizie che fanno testo, dal 2010

Bobbi Kristina Brown è morta. Nick Gordon: paura che possa suicidarsi

Bobbi Kristina Brown, 22 anni, l'unica figlia dei cantanti Whitney Houston e Bobby Brown, è morta domenica 26 luglio quasi sei mesi dopo (era il 31 gennaio 2015) essere stata ritrovata in stato di incoscienza nella vasca da bagno della sua casa, con il viso nell'acqua. Il tutore di Bobbi Kristina Brown ha citato in giudizio Nick Gordon, cresciuto da Whitney Houston come un figlio ma che ha avuto una relazione sentimentale con la 22enne.

Bobbi Kristina Brown, 22 anni, l'unica figlia dei cantanti Whitney Houston e Bobby Brown, è morta domenica 26 luglio presso il Peachtree Christian Hospice a Duluth (Georgia), quasi sei mesi dopo (era il 31 gennaio 2015) essere stata ritrovata in stato di incoscienza nella vasca da bagno della sua casa, con il viso nell'acqua. Da allora le condizioni di Bobbi Kristina Brown sono sempre state critiche fino all'aggravarsi del suo stato di salute nel giugno scorso, quando la figlia di Whitney Houston è stata trasferita presso un "hospice care", un centro specializzato per malati che sembrano giunti allo stadio terminale. Oggi, invece, l'annuncio della morte di Bobbi Kristina Brown da parte della famiglia, che comunica che la 22enne aveva subito "danni cerebrali irreversibili". "E' finalmente in pace tra le braccia di Dio. Vogliamo ringraziare di nuovo tutti per l'enorme quantità di amore e di sostegno nel corso di questi ultimi mesi" precisa in un comunicato la famiglia. Finora, la polizia americana non ha aperto nessuna indagine penale in merito all'incidente che ha poi causato la morte di Bobbi Kristina Brown. A giugno, invece, il tutore della 22enne ha citato in giudizio Nick Gordon (25 anni), che si descrive come il marito di Bobbi Kristina Brown che se la famiglia della ragazza nega questo rapporto di parentela. Il tutore di Bobbi Kristina Brown chiede a Nick Gordon 10 milioni di dollari accusandolo di avere fisicamente abusato della 22enne e di aver impropriamente ritirato 11.000 dollari dal suo conto in banca mentre la ragazza era in coma. Secondo tali accuse Nick Gordon avrebbe "trascinato Bobbi Kristina Brown al piano di sopra per i capelli, colpendola ai denti poche ore prima che fosse scoperta a faccia in giù" nella vasca. Nick Gordon ha sempre respinto ogni accusa. Nick Gordon è stato allevato da Whitney Houston, insieme alla figlia Bobbi Kristina Brown, quando è rimasto orfano all'età di 12 anni. "The Voice" però non ha incluso Nick Gordon nel suo testamento, anche se il 25enne assicura che la chiamava "mamma". Bobbi Kristina Brown era l'unica erede del patrimonio di Whitney Houston. Dopo la morte di Bobbi Kristina Brown, amici e familiari di Nick Gordon sarebbero preoccupati che il 25enne possa suicidarsi. A Nick Gordon non è stato mai permesso di far visita a Bobbi Kristina Brown durante questi mesi in cui la ragazza è rimasta in coma farmacologico. Hollywood Life riferisce, citando una sua fonte, che Nick Gordon sarebbe "fuori controllo" e "distrutto per la morte di Bobbi Kristina", affermando che se la 22enne avesse potuto "ascoltare la sua voce le cose sarebbero state diverse. Lei si sarebbe potuta risvegliare".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: