le notizie che fanno testo, dal 2010

WhatsApp sfida Skype: chiamate da giugno 2014, ma solo per iPhone e Android

Pochi giorni dopo l'acquisto da parte di Facebook per 19 miliardi di euro WhatsApp annuncia che sarà in grado di effettuare chiamate dal secondo trimestre del 2014. Il servizio voce di WhatsApp verrà distribuito dapprima per Android e iPhone già questa primavera, mentre per il Blackberry e gli smartphone di Microsoft e Nokia uscirà in un secondo momento.

Pochi giorni dopo l'acquisto da parte di Facebook per 19 miliardi di euro WhatsApp, il più grande servizio di messaggistica mobile del mondo annuncia che sarà in grado di effettuare chiamate dal secondo trimestre del 2014 (da giungo circa). L'obiettivo di WhatsApp, che vanta ad oggi 450 milioni di clienti in tutto il mondo, è quello di raggiungere un miliardo di utenti. "Siamo convinti del fatto che le persone dovrebbero essere in grado di rimanere in contatto ovunque e in maniera conveniente" afferma Jan Koum, lo Chief Executive di WhatsApp nel corso del Mobile World Congress di Barcelona. WhatsApp si appresta, quindi, a sfidare Skype, il colosso della di Microsoft di messaggistica istantanea e VoIP. Jan Koum ha aggiunto che il servizio voce di WhatsApp verrà distribuito dapprima per Android e iPhone già questa primavera, mentre per il Blackberry e gli smartphone di Microsoft e Nokia uscirà in un secondo momento.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: