le notizie che fanno testo, dal 2010

Pacchetto Clima Energia 2030, WWF: Italia sostenga posizioni più avanzate

Mentre Matteo Renzi, riferendo in Senato, assicura che ci sarà il massimo impegno della Presidenza italiana a sostegno del pacchetto Clima ed Energia 2030 che uscirà dal Consiglio UE su Clima ed Energia del 23 e 24 ottobre a Bruxelles, il WWF chiede che l'Italia "sostenga le posizioni più avanzate".

Mentre Matteo Renzi, riferendo in Senato, assicura che ci sarà il massimo impegno della Presidenza italiana a sostegno del pacchetto Clima ed Energia 2030 che uscirà dal Consiglio UE su Clima ed Energia del 23 e 24 ottobre a Bruxelles, il WWF ribadisce "il 40% di riduzione delle emissioni CO2 è del tutto insufficiente dal punto di vista ambientale e anche per garantire alla UE la sicurezza energetica". In una nota il WWF precisa inoltre che "anche l’aumento al 27% per le rinnovabili è del tutto inadeguato", chiedendo quindi che si salga almeno al 45%. "L'Italia deve operare per sostenere le posizioni più avanzate, in particolare di quei Paesi che vogliono obiettivi ambiziosi e vincolanti, evitando di cadere nella logica fallimentare del minimo comun denominatore" sottolinea il WWF, evidenziando che "nei prossimi due giorni, capiremo se la UE è capace di offrire credibilità, autorevolezza e prospettiva di futuro, le uniche vere qualità che servono per superare le difficoltà degli ultimi anni". In conclusione, il WWF chiarisce: "I Capi di Stato e di Governo europei, così come la Presidenza italiana decideranno come vorranno essere ricordati: in gioco c’è il clima, il destino dell’Europa, ma anche la loro credibilità".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bruxelles# Italia# Matteo Renzi# rinnovabili# Senato# UE# vista# WWF