le notizie che fanno testo, dal 2010

Raggi: criminale parlare di Olimpiadi a Roma. Malagò: offensiva

Virginia Raggi, candidata a sindaco del M5S ha dichiarato che "è criminale iniziare a parlare di Olimpiadi quando Roma muore affogata di traffico e di buche". Il presidente del CONI ha ritenuto le affermazioni della Raggi "umilianti, offensive e incomprensibili".

"Virginia Raggi procede di gaffe in gaffe" sottolinea in una nota Andrea Marcucci, senatore PD, dopo che la candidata a sindaco del M5S ha dichiarato che "è criminale iniziare a parlare di Olimpiadi quando Roma muore affogata di traffico e di buche". A stretto giro è poi arrivata la replica del presidente del CONI Giovanni Malagò che ha ritenuto le affermazioni della Raggi "umilianti, offensive e incomprensibili". In seguito la pentastellata ha cercato di correggere il tiro chiarendo: "Criminale è disinteressarsi e snobbare i problemi reali dei romani pensando solo alla realizzazione delle grandi opere, non mi riferivo ovviamente alle Olimpiadi, di fronte alle quali non c'è alcun pregiudizio da parte del M5S, anche se la nostra linea non cambia: Roma deve prima pensare all'ordinario e poi valuteremo lo straordinario".
Per Marcucci però "la smentita fa solo altra confusione. - concludendo - Di fronte al più importante progetto della Capitale, la Raggi rimedia una nuova brutta figura.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: