le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S, Fico: Tg1 schierato per il SI al referendum. Inaccettabile attacco, dice Peluffo (PD)

Roberto Fico un post su Facebook denuncia che "il Tg1 è uno strumento in mano all'esecutivo, è quotidianamente schiacciato sul 'Sì' (per il referendum costituzionale, ndr) in modo esplicito o con artifici non degni di un servizio pubblico". Per Vinicio Peluffo del PD è un "volgare e inaccettabile attacco".

"Con il volgare e inaccettabile attacco al direttore del Tg1 Orfeo, Roberto Fico conferma ancora una volta la concezione proprietaria che i 5 Stelle hanno della Rai" sostiene in una nota il deputato del PD Vinicio Peluffo. Fico in un post su Facebook denuncia infatti che "il Tg1 è uno strumento in mano all'esecutivo, è quotidianamente schiacciato sul 'Sì' (per il referendum costituzionale, ndr) in modo esplicito o con artifici non degni di un servizio pubblico. - ed aggiunge - Esercitare un ruolo così importante, qual è quello di direttore di una testata, con boria, supponenza e arroganza, significa tradire il proprio mandato. L'Italia fa fatica a cambiare anche perché ci sono persone che non hanno rispetto del servizio pubblico e dei loro finanziatori, i cittadini".

Per l'esponente dem però "nella visione del presidente Fico una rete fa il suo lavoro solo se si presta a fare da megafono acritico a iniziative e campagne del M5S. Dal momento che il telegiornale di Orfeo ha trattato il referendum, come è giusto che sia, in modo equilibrato e non si è schierato per il No, allora Fico lo offende". "L'altro argomento usato del presidente della Commissione Vigilanza, quello sul canone, ci pare un altro penoso scivolone dal momento che solo qualche settimana fa Fico voleva abolirlo. - commenta infine - Se comunque Fico ritiene che ci siano stati degli squilibri, faccia il suo ennesimo esposto all'Agcom - anche se, visti i precedenti, lo sconsigliamo vivamente. In altre parole, l'unico che ha tradito il proprio mandato è Fico perché, anche in questa occasione, ha continuato a comportarsi non come il presidente di una Commissione parlamentare ma con un attivista di M5S".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: