le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai organo di regime: decreto canone in bolletta sia ritirato, dice Gibiino (Fi)

"Una Rai sempre meno plurale, dipendente esclusivamente da Palazzo Chigi. Questo l'obiettivo di Matteo Renzi e del suo governo con l'introduzione del canone nella bolletta elettrica", segnala in una nota Vincenzo Gibiino, senatore forzista.

"Una Rai sempre meno plurale, dipendente esclusivamente da Palazzo Chigi. Questo l'obiettivo di Matteo Renzi e del suo governo, che con l'introduzione del canone nella bolletta elettrica, contestato dal Consiglio di Stato, hanno decisamente forzato la mano, non curandosi delle norme vigenti e del ruolo che il servizio pubblico, in quanto tale, dovrebbe svolgere. - denuncia in un comunicato il senatore azzurro Vincenzo Gibiino - La Rai è un patrimonio di tutti gli italiani e non solo di una parte di essi. Gli italiani pagheranno un canone per una Rai di partito e di governo, una mancanza di chiarezza inaccettabile. Con l'interrogazione parlamentare da me presentata, Forza Italia chiede all'esecutivo di muoversi secondo le regole, nella tutela dei cittadini e della loro privacy. Il decreto sia ritirato e si riapra la discussione."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: