le notizie che fanno testo, dal 2010

Vincenzo Crocitti: il cinema perde un grande caratterista

E' morto a 61 anni dopo una lunga malattia l'attore Vincenzo Crocitti, ai più forse noto per le sue ultime apparizioni in tv ma che ha esordito nel cinema nel 1967. La sua ultima apparizione sarà nel film diretto da Pupi Avati "Una sconfinata giovinezza", nelle sale dal prossimo 8 ottobre.

E' morto ieri a soli 61 anni dopo una lunga malattia l'attore Vincenzo Crocitti, ai più forse noto per le sue ultime apparizioni in tv nei pannii dottor Mariano Valenti (1998 al 2007) nel serial Rai "Un medico in famiglia" o per l'interpretazione del vicebrigadiere Vittorio Bordi nella fiction "Carabinieri" su Canale 5.
Ma la carriera di Vincenzo Crocitti nasce nel lontano 1967, quando esordì nel mondo del cinema con il musicarello "Nel sole" anche se il successo e la notorietà arrivò nel 1977 quando a 28 anni interpretò il figlio di Alberto Sordi in "Un borghese piccolo piccolo", per la regia di Mario Monicelli.
Da allora la carriera di Crocitti è stata costellata da numerosi film della commedia all'italiana.
La sua ultima apparizione sarà nel film diretto da Pupi Avati "Una sconfinata giovinezza", nelle sale dal prossimo 8 ottobre.

© riproduzione riservata | online: | update: 29/09/2010

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Vincenzo Crocitti: il cinema perde un grande caratterista
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI