le notizie che fanno testo, dal 2010

Viagra generico conquista il mercato: costo inferiore. Ora anche masticabile

Da quando è scaduto il brevetto del Viagra commercializzato dalla Pfizer, il farmaco generico contenente citrato di sildenafil contro la disfunzione erettile conquista il mercato. L'Italia è il secondo Paese in Europa per consumo di "viagra", tanto che la Doc Generici ha messo in commercio una compressa masticabile di citrato di sildenafil.

In circa 3 mesi, da quando è scaduto il brevetto del Viagra commercializzato dalla Pfizer, il farmaco generico contro la disfunzione erettile conquista il 35% del mercato italiano. Il citrato di sildenafil generico, infatti, ha un costo molto più basso rispetto al Viagra, si stima dal 50% al 70% in meno. Un mercato, quello dei farmaci contro la disfunzione erettile, che vale circa 5,5 miliardi di dollari, con la sola Europa che rappresenta ben il 25% del totale. L'Italia ha un record di 60 milioni di compresse vendute in 10 anni, tanto da divenire il secondo mercato continentale dopo il Regno Unito ma prima della Germania. Ecco quindi che sono state messe in commercio, dopo la scadenza del brevetto del Viagra, anche delle compresse di citrato di sildenafil masticabili, in confezioni da 4 o 8 compresse, di 50 e 100 milligrammi ciascuna, dal costo ancora inferiore rispetto anche agli altri farmaci generici dello stesso tipo. La versione masticabile di quello che comunemente viene chiamato "viagra" è stato presentata a Milano nel convegno intitolato "La seconda vita di Sildenafil", ed è prodotta da Doc Generici. Come riporta l'Agi, Francesco Montorsi, ordinario di urologia all'Università Vita e Salute San Raffaele, spiega che il farmaco masticabile generico che contiene citrato di sildenafil "soddisfa i bisogni dei pazienti che soffrono di disfunzione erettile sia per quanto riguarda la modalità di assunzione (che tiene conto della componente psicologica ancora presente in questo tipo di disturbo) sia per la riduzione del prezzo, a parità di qualità ed efficacia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: