le notizie che fanno testo, dal 2010

Orsa Daniza uccisa, Bonelli: esposto affinché si apra inchiesta penale

Angelo Bonelli, esponente di Green Italia - Verdi europei, annuncia che è stato presentato un esposto affinché la Procura "apra immediatamente un'inchiesta penale" sull'uccisione dell'orsa Daniza, ed accusa: "Chi doveva difendere l'orsa ovvero il ministero dell'Ambiente ha assunto una posizione indecente e fuori dall'ordinamento giuridico italiano".

Angelo Bonelli, esponente di Green Italia - Verdi europei, annuncia sulla propria pagina Facebook che è stato presentato un esposto affinché la Procura "apra immediatamente un'inchiesta penale" sull'uccisione dell'orsa Daniza, morta in un tentativo di cattura con il narcotico. "Con la morte dell'Orsa Daniza lo schifo e la vergogna sono stati raggiunti. - accusa Bonelli - Contro la mamma orsa si è costruito un accanimento da parte delle istituzioni che hanno portato alla sua morte e per questi motivi ritengo che la procura sulla base del nostro esposto già presentato debba aprire immediatamente un'inchiesta penale". Angelo Bonelli prosegue: "E' morta per mano delle istituzioni un'orsa che voleva difendere i propri cuccioli dal pericolo e ora anche i piccoli cuccioli sono in pericolo di vita senza la protezione della loro mamma". L'esponente dei Verdi chiarisce: "Chi doveva difendere l'orsa ovvero il ministero dell'Ambiente ha assunto una posizione indecente e fuori dall'ordinamento giuridico italiano. - concludendo - I boschi non sono degli zoo e un bosco senza animali sarebbe come una città senza umani e da questi atti purtroppo che drammaticamente si misura anche il grado di non civiltà della nostra società".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Angelo Bonelli# animali# Facebook# Italia# Verdi