le notizie che fanno testo, dal 2010

Vertice Ventotene: Renzi, Merkel e Hollande per dare spinta a Difesa comune

Vertice di Ventotene tra Matteo Renzi, Angela Merkel e Francois Hollande. Obiettivo dei tre leader europei il rilancio dell'Europa unita e accellerare sulla Difesa europea comune. Renzi, Hollande e Merkel però cercheranno anche di portare a casa un risultato da spendere avanti al rispettivo elettorato.

Tutto è ormai pronto per il vertice di di Ventotene. Nell'isola simbolo dell'Europa unita si incontreranno infatti oggi il premier italiano Matteo Renzi, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande. Tale triumvirato si era riunito l'ultima volta il 27 giugno scorso, subito dopo il referendum inglese che ha sancito l'uscita delle Gran Bretagna dall'Unione europea.

L'obiettivo del vertice odierno, nell'isola dove Altiero Spinelli, Ernesto Rossi ed Ursula Hirschmann hanno scritto il Manifesto di Ventotene, è quello di ridare slancio ad una UE indebolita dal problema immigrazione e da quel malcontento che si è diffuso in una fetta della popolazione europea. L'incontro a Ventotene cercherà quindi di dare la direzione al vertice informale straordinario dell'UE a 27 (quindi senza l'Inghilterra) che si terrà tra il 16 ed il 17 settembre.

In realtà, i tre leader europei cercheranno ognuno di portare a casa un risultato da spendere avanti al rispettivo elettorato. Renzi insisterà infatti nel chiedere ulteriore flessibilità sul deficit - PIL. Hollande invece sembra intenzionato ad ottenere un raddoppio del piano Juncker sugli investimenti mentre al centro dei pensieri della Merkel c'è il problema immigrazione che mette a repentaglio i risultati elettorali del 2017.

Al centro dell'agenda politica però anche il tentativo di dare una accelerata al progetto di una Difesa europea comune. Forse anche per questo Matteo Renzi ha scelto come location dell'incontro la portaerei Garibaldi, il primo incrociatore entrato in servizio nella storia della Marina Militare italiana. Prima del vertice però Renzi, Hollande e Merkel faranno un giro in elicottero per visitare Ventotene e renderanno omaggio alla tomba di uno dei padri dell'Europa unita, Altiero Spinelli, da una parte perseguitato e confinato sull'isola pontina dal regime fascista e dall'altra considerato una sorta di "eretico" per i partiti del fronte antifascista.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: