le notizie che fanno testo, dal 2010

Vasco Rossi, tutto quello che c'è da sapere sul Decalogo di Vasco

I biglietti per l'anteprima del film "Il Decalogo di Vasco" alla Mostra di Venezia erano 2.800 e sono finiti in un'ora. Di che cosa parla il Decalogo di Vasco? Dieci capitoli intessuti da Fabio Masi, uno degli autori di Blob, in viaggio con Gianluca della Valle con la sagoma del cantante più amato dagli italiani.

Il programma dell'11 settembre della 72esima Mostra del cinema Venezia ha un certo sapore di Settimana Enigmistica. Ci sono due film in concorso: "Beixi moshuo (Behemoth)" di Zhao Liang e "Per amor vostro" di Giuseppe M. Gaudino. Ci sono film Fuori concorso "I ricordi del fiume" di Gianluca e Massimiliano De Serio e "Go With Me" di Daniel Alfredson; mentre nella sezione Orizzonti ecco "A Copy of My Mind" di Joko Anwar e "Free In Deed" di Jake Mahaffy. Ma dalle 21 alle 23 è in programma una doppia proiezione per "Il Decalogo di Vasco" di Fabio Masi. Se fosse appunto "trova l'intruso" l'intruso sarebbe certamente Vasco. L'11 settembre della 72esima Mostra di Venezia non è altro che il Vasco Day che festeggia, tra l'altro (e non a caso) il nuovo singolo "Quante volte". Dato che per l'anteprima de "Il Decalogo di Vasco" (con anticipazione del "Video Quante Volte", anche questo diretto da Fabio Masi "con la complicità di Vasco Rossi") sarà presente appunto il Vasco nazionale in carne ed ossa i 2.800 biglietti disponibili sono andati a ruba in circa un'ora. Ma che cosa è il Decalogo di Vasco? Che tipo di film è? Innanzitutto bisogna ricordare che il film è stato prodotto da Blob/RaiTre e che Fabio Masi è un autore di Blob. Se questa premessa è parte integrante del lavoro, la semplice trama di "un immaginario quanto reale viaggio di due amici (Gianluca della Valle e Fabio Masi) con la Sagoma di Vasco Rossi" non deve ingannare.

In un post sulla pagina Facebook di Vasco Rossi si sottolinea infatti come il film sia "decisamente qualcos'altro da quello che ci si può aspettare" e che "è un film sorprendente, per ironia, per poesia. Originale, per il montaggio e per la sua capacità di offrire un punto di vista nuovo. Un ritratto inedito e surreale della rockstar." Il Decalogo di Vasco è quindi un film con un grosso lavoro di montaggio, con riprese originali e impastato dalla colonna sonora dell'album "L'altra metà del Cielo" (2012, balletto del Teatro Alla Scala) arrangiate in versione classica da Celso Valli. Il decalogo si svolge in dieci capitoli: "Preludio"; "Retrofronte del palco" ; "Vascologia"; "Lezione/Laboratorio"; "Niente di vero"; "Profondo Rossi"; "Metodo Parazza"; "InKurtZioni"; "Cartone Animato"; "Essere Vasco". Questa la presentazione dei capitoli direttamente dalla produzione.
"Preludio": Dal suggestivo set naturale della diga di Ridracoli, le parole di Vasco colpiscono per la loro autenticità. Racconto dell'inizio di carriera, riflessioni nella sua mente che risuonano tra le mura e le acque immobili del luogo.
"Retrofronte del palco": dal retropalco dello stadio Olimpico di Roma nel Live Kom 2014, la band e le riunioni in camerino, la lettura di scaletta, il buio prima della luce dello show.
"Lezione/Laboratorio": intimamente tenuta a Bologna dove Vasco racconta una e più storie legate alla nascita e crescita delle canzoni, incontro-show privo di barriere tra lui e i suoi fans.
"Niente di vero": versione "tragi-comica" del rapporto con la stampa e i media.
"Profondo Rossi": in auto, gli incubi nelle visioni della sagoma.
"Metodo Parazza": momento intimo di Vasco, solo con se stesso (ed il regista) allena il fisico e la mente per il nuovo tour, viaggio interiore prima del salto...
"InKurtZioni": look e voce del "Colonnello Kurtz" in "Apocalypse Now", a sessant'anni dal film "Fronte del Porto" e a venticinque anni dal disco "Fronte del Palco", il Komandante interpreta il monologo interiore del Colonnello Kurtz tra la luce e il buio della coscienza.
"Cartone Animato": i tre insoliti compagni di viaggio giungono allo stadio di Bari prima del concerto, la Sagoma di Vasco tra i fans, inconsapevoli della sua imminente "trasformazione", arriva in camerino e...
"Essere Vasco": il concerto come non lo avete mai visto.
Chi non è riuscito ad entrare all'Incontro Cinema in Giardino, in Sala Darsena per la proiezione in anteprima del Decalogo si può certamente consolare con la TV: il Decalogo di Vasco andrà infatti in onda su RaiTre sabato 26 settembre alle ore 22:30.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: