le notizie che fanno testo, dal 2010

Vasco Rossi: balletto alla Scala salta per sciopero su articolo 18

Vasco Rossi ancora non commenta il fatto che salterà, il 31 marzo, la prima del balletto "L'altra metà del cielo" al Teatro alla Scala di Milano. La rappresentazione, di cui Vasco Rossi è autore delle musiche, non andrà in scena a causa di uno sciopero della CGIL, su articolo 18 e sicurezza sul lavoro.

Ancora nessuna dichiarazione ufficiale da parte di Vasco Rossi, che a quanto pare vedrà saltare la prima del balletto "L'altra metà del cielo", di cui ha composto le musiche, previsto il 31 marzo al Teatro alla Scala di Milano (http://is.gd/p6Gl0e). I lavoratori del Teatro alla Scala aderenti alla CGIL hanno infatti indetto uno sciopero che impedirà per quel giorno la rappresentazione del balletto musicato da Vasco Rossi. La CGIL sciopererà non solo per protestare contro il provvedimento varato dal governo che va a modificare l'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori ma anche per richiamare l'attenzione sulla vertenza sulla sicurezza in teatro dopo gli incidenti in palcoscenico accaduti negli ultimi mesi.
La decisione di indire uno sciopero, proprio in concomitanza con la prima del balletto alla Scala de "L'altra metà del cielo", è giunta a seguito di una lettera che la direzione generale del teatro ha inviato ai capi reparto, ai vice capi, e ai capi squadra dei tecnici, dove si precisava che "qualsiasi sistema integrato della gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro non può prescindere dal corretto comportamento e dalla diligenza nello svolgere il proprio lavoro, a tutti i livelli, da parte di ciascuno, al di là di qualsiasi norma o protocollo".
Una vera e propria provocazione, come è stata interpretata dal sindacato, anche perché la CGIL spiegherebbe che le cause di alcuni degli incidenti avvenuti al Teatro alla Scala, l'ultimo dei quali il crollo di un pezzo di scenografia nella "Donna senz'ombra" il 7 marzo scorso, sarebbero da imputare all'eccessivo carico di lavoro.
Sembra invece che la Scala ipotizzi che alla base degli incidenti, il primo dei quali ad ottobre quando è caduta una quinta di tela in una prova della "Donna del lago", ci possano essere delle omissioni da parte di lavoratori, tanto che sempre nella lettera si andrebbe a ricordare che i responsabili di tali incarichi "sono tenuti ad assicurare che le operazioni, in palcoscenico come altrove, avvengano in assoluta sicurezza ed hanno l'obbligo di intervenire o di segnalare preventivamente alla direzione situazioni che possano compromettere tale irrinunciabile condizione".
Solo pochi giorni fa Vasco Rossi, su Facebook, pubblicava per i suoi fan una "anteprima straordinaria et abusiva del video di 'Albachiara' (http://is.gd/rASnM7)...versione La Scala...soloperivostiocchi...!!!!!!!!!"

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: