le notizie che fanno testo, dal 2010

Vasco Rossi, ancora silenzio su Facebook. Medici: terapia non breve

Vasco Rossi dovrà rimanere ricoverato a Villalba più del previsto visto che "è emersa la necessità di riattivare una terapia di non brevissimo periodo", spiegano i medici. E da Facebook, tutto tace.

Vasco Rossi aveva abituato i suoi fan ad interventi, su Facebook, praticamente quotidiani. La pagina del rocker di Zocca è invece ferma al 10 settembre, tre giorni prima del suo nuovo ricovero nella clinica bolognese di Villalba, dove Vasco Rossi era rimasto per qualche tempo anche questa estate, a causa di una osteomielite ed una endocardite. Giovedì scorso lo staff del cantante ha immediatamente precisato che quello di Vasco Rossi rientrava solo in un normale "controllo di routine" ma il bollettino medico di oggi lascia pensare che dietro il ricovero ci possa essere qualche complicanza in più. I medici di Villalba riferiscono infatti che "è emersa la necessità di riattivare una terapia di non brevissimo periodo" e che quindi "ciò implica un prolungamento della degenza". Nel bollettino medico viene comunque precisato che le condizioni di Vasco Rossi (60 anni) "restano stazionarie e richiedono la massima concentrazione e collaborazione di vari specialisti", mentre i mecidi che hanno in cura il rocker promettono che ogni "ulteriore significativa variazione verrà tempestivamente comunicata". La moglie Laura Schmidt, rassicura tutti i fan sul fatto che Vasco Rossi "sta bene" anche se ammette di non sapere quando potrà essere dimesso. Il fatto però che da una settimana il rocker non comunichi attraverso il suo tanto amato Facebook fa preoccupare una parte dei suoi fan, che come si legge anche nei commenti all'ultimo post in bacheca aspettano solo un suo messaggio, anche piccolo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# estate# Facebook# medici# Vasco Rossi# Villalba# Zocca