le notizie che fanno testo, dal 2010

Strage via d'Amelio: mai stancarsi di cercare la verità, dice Chiti (PD)

"La stagione delle stragi del 1992-93 in Italia è una pagina nera su cui dobbiamo ancora fare piena luce", commenta in un comunicato Vannino Chiti, esponente PD.

"La stagione delle stragi del 1992-'93 in Italia è una pagina nera su cui dobbiamo ancora fare piena luce. Chi ha a cuore la legalità - sottolinea in una nota Vannino Chiti, senatore PD -, la giustizia e la verità sul male recato a tutti noi non deve stancarsi di battersi perché si conoscano colpevoli, mandanti e disegni che vi stavano dietro."
"il 19 luglio 1992 veniva ucciso il giudice Paolo Borsellino insieme a cinque agenti di scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Cosina, Claudio Traina. Meno di due mesi prima la strage di Capaci e la morte del giudice Giovanni Falcone; l'anno successivo gli attentati di Firenze, Roma e Milano. Non possiamo abbassare la guardia o lasciare che il tempo faccia cadere tutto nel dimenticatoio. E abbiamo il dovere di tenere viva la memoria di uomini valorosi come Paolo Borsellino, ricordare il loro esempio, gli insegnamenti, i valori di riferimento che hanno lasciato non solo ai colleghi di lavoro ma a tutti noi" chiarisce il parlamentare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: