le notizie che fanno testo, dal 2010

Servono Stati Uniti d'Europa o addio a democrazia rappresentativa, dice Chiti (PD)

"Il nostro tempo sarà quello di una democrazia che supera i confini degli Stati nazione, qui da noi del definitivo e compiuto decollo dell'Unione europea, oppure quello di una crisi irreversibile e di una scomparsa sostanziale della democrazia rappresentativa, ridotta ad un simulacro di forme", segnala in un comunicato il parlamentare del PD Vannino Chiti.

"Il nostro tempo sarà quello di una democrazia che supera i confini degli Stati nazione, qui da noi del definitivo e compiuto decollo dell'Unione europea, oppure quello di una crisi irreversibile e di una scomparsa sostanziale della democrazia rappresentativa, ridotta ad un simulacro di forme. È questo il compito della sinistra europea, che deve essere una forza plurale, progressista, sovranazionale, formata da credenti e non credenti" riporta in un comunicato il parlamentare PD Vannino Chiti.
Aggiunge infine: "È sotto i nostri occhi il procedere stentato del cammino europeo: l'Unione rischia di essere fagocitata dagli egoismi senza futuro degli Stati nazione. Se non si mettono le basi per costruire, tra i paesi che intanto sono disponibili, quelli dell'area euro che si sono dati una moneta unica, gli Stati Uniti d'Europa, la nostra voce sparirà tra i protagonisti del XXI secolo. Gli Stati nazione sono privi della possibilità di incidere sul destino del mondo: non sono in grado di assicurare la sicurezza ai cittadini del villaggio globale, né di contribuire al superamento dei conflitti e alla realizzazione della pace. Non hanno neppure gli strumenti per indirizzare lo sviluppo verso finalità che abbiano al centro la persona e l'ambiente."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: