le notizie che fanno testo, dal 2010

Post terremoto Rieti: serve accordo decennale tra governo e Regioni, dice Chiti

Vannino Chiti sulla ricostruzione post terremoto in provincia di Rieti.

"Bisogna ricostruire le zone colpite dal terremoto in armonia con le Regioni, le amministrazioni comunali e le popolazioni. Prendiamo un impegno, sanciamo un patto tra istituzioni e cittadini italiani: affrontiamo una volta per tutte la messa in sicurezza del territorio. Non si può fare in un giorno, bisogna avere una visione di medio-lungo periodo. E' necessario un accordo tra governo e Regioni della durata di un paio di legislature, a prescindere da quale parte politica abbia la maggioranza. Servono risorse, organizzazione, trasparenza, efficienza. Le principali emergenze sono il consolidamento antisismico degli immobili pubblici e privati e quello del territorio, martoriato dal dissesto idrogeologico" spiega Vannino Chiti, esponente PD.

"Adesso è doveroso gestire al meglio la fase dell'emergenza: - chiarisce infine il senatore - gli italiani si stanno dimostrando ancora una volta persone solidali. Proliferano iniziative di raccolta fondi, donazioni di sangue. La Protezione Civile è in campo con l'efficienza ormai acquisita: con i Vigili del Fuoco, i settori specializzati dei Carabinieri e dell'Esercito, con i volontari che rappresentano una ricchezza preziosa del nostro Paese, per i valori di una solidarietà praticata con coerenza, concretezza, continuità."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: