le notizie che fanno testo, dal 2010

Usain Bolt: oro nei 200 ma "falsa partenza" per diventare leggenda

Usain Bolt vince i 200 metri piani a Daegu con un tempo che lo conferma ancora come "il migliore". Ma "Lightning Bolt", il "fulmine", non è soddisfatto, dato che "brucia" ancora la falsa partenza sui 100 metri che, secondo lui, l'avrebbe consegnato alla "leggenda".

Usain Bolt ha conquistato nei 200 metri piani la medaglia d'oro ai Mondiali di Daegu in Corea del Sud. Lo sprinter giamaicano sembra aver percorso i 200 metri senza alcuna fatica con un tempo di 19"40 (detiene il record mondiale sui 200m con l''irraggiungibile' 19"19). Dietro "Lightning Bolt" segue un ottimo Walter Dix che porta negli Stati Uniti la medaglia d'argento con un tempo di 19"70. Medaglia di bronzo al francese Cristophe Lemaitre con 19"80. Ma Usain Bolt, certamente felice per la nuova medaglia, lui che ormai le colleziona, non sembra essere totalmente soddisfatto con quella falsa partenza che ancora brucia. "Sono contento, resto il migliore" afferma il campione del mondo "ma ho mancato l'occasione di diventare una leggenda, sui 100 ho fatto un errore, altrimenti avrei vinto". Parola del "fulmine".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: