le notizie che fanno testo, dal 2010

Parigi, Bolt lascia di nuovo dietro Asafa Powell

Ancora in scioltezza la vittoria nei 100 metri per Usain Bolt che lascia di nuovo dietro Asafa Powell. L'atleta giamaicano si è presentato per il meeting di Parigi con una canottiera viola e la Tour Eiffel a fumetto sulla schiena.

Ancora in scioltezza la vittoria nei 100 metri per Usain Bolt che lascia di nuovo dietro Asafa Powell. E' successo ieri, per il meeting di Parigi dove l'atleta giamaicano si è presentato con una canottiera viola e la Tour Eiffel a fumetto sulla schiena. Si potrebbe dire che per Bolt è stato più difficile entrare allo stadio di Saint Denis che vincere la gara. Il campione olimpico e iridato, super primatista mondiale, ha dovuto fare un giro più largo del previsto un'ora prima della competizione perchè non aveva con sè il pass. Le telecamere lo hanno beccato alle prese con uno steward che non ha voluto sentire ragioni, che non gli ha però fatto perdere il sorriso. Il fenomeno è infatti poi sceso in pista sprintando facile in 9"84, un tempo comunque lontano da quel suo incredibile record di 9"58. Asafa Powell, che fu l'ultimo a battere Bolt sui 100 metri 2 anni fa, ha fermato il cronometro a 9"91. Terzo l'altro giamaicano Yohan Blake con 9"95, quinto con 10"09 il giovanissimo francese Christophe Lemaitre, primo bianco a infrangere una settimana fa il muro dei 10 secondi (9"98).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: