le notizie che fanno testo, dal 2010

Test di medicina, Consiglio Stato: fino a 2010 invalidità graduatoria

Il Consiglio di Stato ha accolto le domande avanzate nel 2010 da due studenti che non avevano passato i test in medicina. Secondo il Consiglio di Stato, almeno fino al 2010 il concorso per l'accesso in medicina sarebbe stato gestito in maniera da determinare l'invalidità della graduatoria finale.

Il Consiglio di Stato ha accolto le domande avanzate nel 2010 da due studenti che non avevano passato i test in medicina dell'Università di Messina. Secondo il Consiglio di Stato, almeno fino al 2010 il concorso per l'accesso in medicina sarebbe stato gestito in maniera da determinare l'invalidità della graduatoria finale poiché sarebbe stato possibile abbinare il codice utilizzato dallo studente nei test al nominativo dello stesso, inficiando quindi l'anonimato. Il Consiglio di Stato ha quindi ammesso i due studenti alla alla facoltà di Medicina di Messina, condannando l'ateneo a risarcirli per un importo pari a 10mila euro ciascuno, più le spese processuali. La sentenza, ovviamente, potrebbe ora essere applicata anche agli altri circa 5mila ricorsi di studenti che si sono appellati alla giustizia amministrativa contro i test di medicina.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: