le notizie che fanno testo, dal 2010

Bankitalia: al 10% va 44% della ricchezza. Unc: ora non aumentare IVA

L'Unione nazionale consumatori commenta i dati di Bakitalia sulla povertà.

"Secondo l'indagine di Bankitalia sui bilanci delle famiglie, aumenta la disuguaglianza nella distribuzione dei redditi misurata dall'indice di Gini ed il 10% delle famiglie più ricche possiede il 44% della ricchezza netta totale" viene esposto in una nota dell'Unione nazionale consumatori.

«Un quadro desolante. L'aumento delle disuguaglianze dimostra l'iniquità del Fisco italiano ed il fatto che in questi anni si è violato sempre più l'art. 53 della Costituzione sulla progressività del sistema tributario, riducendo le imposte che più rispettavano il criterio della capacità contributiva, come l'IMU e la Tasi, e innalzando balzelli vari, come gli oneri di sistema che paghiamo nella bolletta della luce, che colpiscono in ugual modo benestanti e famiglie in difficoltà» denuncia Massimiliano Dona, presidente dell'Unc,

«Ecco perché è importante che il prossimo governo non aumenti l'IVA per tutta la durata della prossima legislatura, misura che colpirebbe in primo luogo quel 31% di italiani che dichiarano di arrivare a fine mese con difficoltà, e si concentri su quel 10% di ricchi che possiedono il 44% della ricchezza netta totale» conclude Dona.

© riproduzione riservata | online: | update: 13/03/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Bankitalia: al 10% va 44% della ricchezza. Unc: ora non aumentare IVA
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI