le notizie che fanno testo, dal 2010

Ville e giardini Medicei in Toscana, Barracciu: ora promozione internazionale

Le "Ville e giardini medicei in Toscana" sono divenute Patrimonio dell'Umanità Unesco, e il Sottosegretario ai beni culturali e al turismo, Francesca Barracciu annuncia che questo prestigioso 'marchio di qualità culturale' " deve essere utilizzato "per promuovere anche a livello internazionale una fruizione turistica integrata".

Le "Ville e giardini medicei in Toscana" sono divenute Patrimonio dell’Umanità Unesco e ciò conferma "la supremazia mondiale dell’Italia in termini di patrimonio storico artistico e paesaggistico" sottolinea il Sottosegretario ai beni culturali e al turismo, Francesca Barracciu, intervenuta sabato a Poggio a Caiano (Po) alla cerimonia di scoprimento della targa ufficiale dell’avvenuta iscrizione. "Si tratta oltretutto un riconoscimento alla Famiglia Medici che rappresenta a tutti gli effetti il più fulgido esempio di illuminato mecenatismo nella storia del nostro Paese e spero possa essere - continua la Barracciu - di stimolo per gruppi industriali e singoli privati interessati a supportarci nella gestione e nella valorizzazione dei nostri beni culturali". Il sottosegretario del Mibac annuncia quindi che "questo prestigioso 'marchio di qualità culturale' " deve essere utilizzato "per promuovere anche a livello internazionale una fruizione turistica integrata di queste 14 ville e giardini, sul modello di quello che viene intelligentemente proposto in alcuni Paesi, ad esempio in Francia con il circuito dei Castelli della Loira, - evidenziando - che nell’arco degli ultimi trent’anni ci hanno superato nella classifica degli ingressi turistici, perché più bravi di noi a valorizzare e promuovere le loro eccellenze".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: