le notizie che fanno testo, dal 2010

Bossi: voto per il bene della Lega Nord, Maroni è il bene

Umberto Bossi decreta in definitiva il suo successore alla guida del Carroccio e da Besozzo annuncia: "Io voto per il bene della Lega e Maroni è il bene della Lega".

Umberto Bossi a sorpresa sul palco di Besozzo, dove era in programma un comizio di Roberto Maroni, decreta in definitiva la sua successione.
Ai cronisti che chiedevano a Bossi se avrebbe visto Maroni segretario federale al Congresso, il Senatur risponde senza incertezze: "Io voto per il bene della Lega e lui è il bene della Lega". Sul palco di Besozzo Bossi precisa immediatamente che i dossier sull'ex ministro dell'Interno (http://is.gd/ZOqDu3) lo hanno fatto solo "per recapitarlo sulla mia scrivania e dimostrare che Maroni voleva i soldi" e che quindi questo è stato semplicemente un tentativo di "spaccare la Lega".
"Un po' ci vergognavamo di quello che è accaduto - ha ammesso poi Umberto Bossi - ma la gente ha capito, ha capito anche che se qualcosa è andato storto è perché c'è stato un raggiro". Al contrario di Roberto Maroni, che dice di non credere ad un "complotto" della magistratura, il Senatur, invece, continua a sostenere che "il caos non è venuto da solo - domandandosi - Com'è possibile che adesso dicono che l'amministratore della Lega è legato alla 'ndrangheta? Non se ne sono accorti prima i servizi segreti?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: