le notizie che fanno testo, dal 2010

Bossi: no a governo tecnico, sì ad elezioni

Il clima tra finiani e PdL diventa sempre più infuocato, visto che gli uni recriminano agli altri ciò che veniva dimenticato quando erano ancora alleati. E Bossi fa sapere che senza fiducia si deve andare al voto, fermamente contrario a un governo tecnico.

Il clima tra finiani e PdL diventa sempre più infuocato, visto che gli uni recriminano agli altri ciò che veniva dimenticato quando erano ancora alleati. Il PD e l'IdV ora corteggia Fini e Fli, Rosy Bindi "apprezza le spiegazioni che Fini" e spiega al Tg3 che comunque il Presidente della Camera deve "ulteriori spiegazioni" in maniera tale da "consentire di respingere questa strumentalizzazione di una vicenda non bella". Antonio Di Pietro si rende disponibile "a un governo temporaneo" e sembra che in pochi vogliano andare alle elezioni, se mai a settembre il governo non avesse la fiducia riconfermata.
Di parere contrario Umberto Bossi, probabilmente sicuri dei propri numeri. Per Bossi un governo tecnico è impensabile anche perché servirebbe solo a "togliere tutte le leggi che non gli piacciono". Bossi quindi si appella alla "volontà popolare" e al fatto che in democrazia tali soluzioni di compromesso "non ci devono essere".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: