le notizie che fanno testo, dal 2010

Bossi: gente spennata, votare prima 2013. Al grido di "Forza gnocca"?

Umberto Bossi sembra ammettere che difficilmente la gente, una volta "spennata", rivoterà la maggioranza attualmente al governo, e quindi ipotizza che forse sarebbe meglio andare al voto prima del 2013. Magari uniti sotto la bandiera di "Forza gnocca".

"Ci fanno ridere quando ci chiedono di fare un passo indietro. Un altro governo cosa farebbe?", avrebbe domandato retoricamente Silvio Berlusconi ai giornalisti, una volta giunto alla Camera dove si discute il disegno di legge sulle intercettazioni. Forse, risponderebbe qualcuno, non metterebbe tra le priorità una legge che sembra pretendere di indicare cosa è o cosa non è una notizia, addirittura mandando in carcere il giornalista che la pensasse diversamente. Pubblicare, infatti, le intercettazioni solo dopo la cosiddetta udienza filtro, dove il giudice può mandare "al macero" tutto quello che non è penalmente rilevante, secondo alcuni opinionisti minerebbe di fatto il diritto-dovere di un gionalista di decidere, secondo il proprio metro di giudizio, cosa è una notizia, che non sempre corrisponde ad un reato ma magari è di vitale importanza per la vita democratica di un Paese. Questo governo, poi, a sentir le parole di Umberto Bossi, è pronto (o ha già iniziato?) a "spennare la gente", e per questo motivo il lungimirante leader del Carroccio spiegherebbe che "è obiettivamente complicato arrivare al 2013" e che quindi "meglio votare prima". Per poi continuare a strappare le ultime penne? si chiederà forse qualcuno. Umberto Bossi sembra ammettere che però "il problema è Berlusconi", mentre il premier non sembra essere dello stesso avviso, visto che non solo non intende lasciare il mandato prima della scadenza ma pare che stia anche pensando di cambiare nome al Pdl, perché non sarebbe più nel cuore della gente. Come un "restyling del marchio", che serve per risollevare le vendite, sembra infatti che Berlusconi sia pronto ad abbandonare il Popolo della libertà per magari un "brand" più accattivante, come "Forza gnocca", che potrebbe unire destra, sinistra e centro sotto un'unica bandiera. "Forza gnocca" è infatti il nome che scherzosamente Berlusconi propone ai suoi, ma pare assicuri che prima di decidere si faranno fior di sondaggi. Umberto Bossi, comunque, esclude che le elezioni possano avvenire nella primavera del 2012 perché prima bisogna "fare la legge elettorale". "Sarà un po' dopo" conclude il Senatur, e gli italiani attendono.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: