le notizie che fanno testo, dal 2010

Ucraina: entro 11 maggio referendum a Donetsk per chiedere annessione a Russia

Anche la regione di Donetsk, nell'Ucraina orientale, vorrebbe essere annessa alla madre Russia. Sarà indetto entro l'11 maggio un referendum per chiedere alla popolazione di Donetsk se vuole staccarsi dall'Ucraina per entrare a far parte della Federazione Russa, così come è successo in Crimea.

Anche la regione di Donetsk, nell'Ucraina orientale, vorrebbe essere annessa alla madre Russia. Come riferisce un corrispondente di Ria Novosti, il People's Council di Donetsk (composto dai manifestanti filo-russi scesi in piazza domenica) sembra intenzionato ad indire un referendum entro 11 maggio per chiedere alla popolazione della regione se vuole staccarsi dall'Ucraina per entrare a far parte della Federazione Russa, così come è successo in Crimea. Se il referendum sarà positivo, verrà quindi creata la Repubblica Popolare di Donetsk. Secondo i media locali, un gruppo di manifestanti filo-russi hanno infatti preso d'assalto alcuni edifici governativi nelle città di Lugansk, di Kharkov e a Donetsk, per rivendicare una maggiore autonomia regionale. Sembra che nelle strade di Lugansk siano scesi circa 3mila manifestanti, con in mano bandiere russe che venivano sventolate al grido di "Russia! Russia!". Pare che i manifestanti a Lugansk abbiano anche preso il controllo del palazzo della banca nazionale. In quasi tutta l'Ucraina orientale non viene infatti riconosciuta la legittimità delle nuove autorità di Kiev, e la maggioranza della popolazione filo-russa chiede una secessione o un governo federale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# banca# Crimea# governo# Kiev# referendum# Russia# Ucraina