le notizie che fanno testo, dal 2010

Ucraina: con parte prestito FMI aumenta riserve in oro. Volate negli USA?

A metà marzo si era diffusa la notizia che le riserve in oro dell'Ucraina sarebbero state segretamente trasferite in aereo verso gli Stati Uniti, dirette presumibilmente alla Federal Reserve di New York.Paradossalmente, il governatore della Banca Nazionale dell'Ucraina ha annunciato che con parte del prestito concesso dal Fondo monetario internazionale comprerà "miliardi di dollari di oro" per aumentare le riserve del Paese.

A metà marzo si era diffusa la notizia che le riserve in oro dell'Ucraina sarebbero state frettolosamente e segretamente trasferite in aereo verso gli Stati Uniti, dirette presumibilmente alla Federal Reserve di New York. Tale indiscrezione non ha finora trovato conferme ufficiali, ma fa quantomeno sorridere il fatto che il governatore della Banca Nazionale dell'Ucraina ha annunciato che con parte del prestito concesso dal Fondo monetario internazionale comprerà "miliardi di dollari di oro". Come riporta Itar-Tass, Stepan Kubiv, il presidente della Banca Nazionale, ha reso noto il 5 maggio che Kiev intende utilizzare la prima parte del prestito del FMI, circa 1 miliardo di dollari, per aumentare le riserve in oro al fine di stabilizzare la situazione finanziaria dell'Ucraina. Il resto del prestito concesso dal FMI andrà a bilancio, per evitare il default. Il 30 aprile scorso, il FMI ha concesso all'Ucraina un prestito biennale di 17 miliardi dollari, e la prima tranche sarà pari a circa 3,2 miliardi di dollari (americani). Il governatore della Ukraine’s National Bank ritiene che il prestito FMI invierà "un segnale positivo agli investitori stranieri e agli imprenditori nazionali migliorare il clima degli investimenti nel Paese".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: