le notizie che fanno testo, dal 2010

Ucraina: Merkel e Hollande da Putin prima che "situazione vada fuori controllo"

Il "faccia a faccia" a Mosca tra il presidente russo Vladimir Putin, il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande è iniziato. Al centtro dell'incontro una possibile risoluzione della crisi in Ucraina. Il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier chiarisce che l'iniziativa dei due leader europei è quello di ottenere un cessate il fuoco "prima che la situazione vada completamente fuori controllo".

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, annuncia che è iniziato il "faccia a faccia" a Mosca tra il presidente russo Vladimir Putin, il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande. Al centro dell'incontro una possibile risoluzione della crisi in Ucraina. Prima di approdare in Russia, Angela Merkel e Francois Hollande hanno discusso le loro nuove proposte con il presidente ucraino Petro Poroshenko, durante un colloquio di quattro ore a Kiev giovedì 5 febbraio. Secondo le prime indiscrezioni, il piano Merkel-Hollande sarebbe basato sui 12 punti del protocollo di Minsk, alcuni dei quali sarebbero stati però "revisionati". Ad essere modificata anche quella linea di confine che attualmente separa le forze armate di Kiev da quelle dei separatisti delle autoproclamate repubbliche autonome di Donetsk e Luhansk. L'accordo di Minsk prevedeva un cessate il fuoco ma dalle prime settimane di quest'anno gli scontri nel sud-est dell'Ucraina sono andati sempre più intensificandosi. Alcune fonti rivelano che Washington starebbe prendendo in considerazione l'invio a Kiev di armi letali. Prima di incontrare il presidente russo, la Merkel ha ribadito che la Germania non ha intenzione di fornire armi all'Ucraina, ribadendo che la soluzione diplomatica è l'unica opzione per uscire dalla crisi ucraina. A confermare che in Ucraina spirano sempre più forti i venti di guerra (che investirebbe l'intera Europa) anche il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier, chiarendo che l'obiettivo della nuova iniziativa dei leader di Germania e Francia è quello di ottenere un cessate il fuoco "prima che la situazione vada completamente fuori controllo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: