le notizie che fanno testo, dal 2010

Farnesina: corpo fotoreporter Andrea Rocchelli riconosciuto a Slaviansk

Andrea Rocchelli, il fotoreporter italiano colpito ieri in Ucraina, è purtroppo morto. A confermare ufficialmente la morte del giornalista fondatore nel 2008 del collettivo CensulaLab, insieme ad altri 4 fotografi, è stata la Farnesina, che spiega come il cadavere di Andrea Rocchelli sia stato "riconosciuto dalle autorità medico-legali di Slaviansk".

Andrea Rocchelli, il fotoreporter italiano colpito ieri in Ucraina, è purtroppo morto. A confermare ufficialmente la morte del giornalista fondatore nel 2008 del collettivo CensulaLab, insieme ad altri 4 fotografi, è stata la Farnesina, che spiega come il cadavere di Andrea Rocchelli sia stato "riconosciuto dalle autorità medico-legali di Slaviansk". "La morte del giornalista Andrea Rocchelli è un grande dolore. E per la giovane età della vittima e perché ancora una volta a pagare un prezzo pesantissimo è la stampa più coraggiosa" afferma in una nota il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, aggiungendo: "Fino all’ultimo ho sperato che le notizie arrivate nel primo pomeriggio di ieri dall’Ucraina fossero infondate, ma ora è giunta la conferma e alla famiglia di Rocchelli così duramente colpita va il mio più affettuoso pensiero. La Farnesina e io personalmente siamo a disposizione della famiglia". Mogherini aggiunge: "Voglio anche inviare le mie condoglianze ai famigliari dell’interprete russo", il giornalista e attivista Andrei Mironov, 54 anni, "ucciso insieme a Rocchelli, Andrey Mironov, e i miei auguri di completa guarigione a William Rogueolon, il giornalista francese rimasto ferito". Federica Mogherini promette quindi che nelle prossime ore sentirà "personalmente il ministro degli Esteri ucraino, Andrii Deshchytsia" affinché le autorità ucraine accertino "rigorosamente la dinamica dell’attacco di cui è rimasto vittima Rocchelli". Andrea Rocchelli viveva e lavorava tra Mosca e Milano, collaborando con numerose riviste e giornali quali Newsweek, Wall Street Journal, l'Espresso, Le Monde, Foreign Policy, Novaya Gazeta, Zurich Zeitung, Kommersant. In una nota del Quirinale viene riportato come il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, abbia "appreso con costernazione e dolore la notizia dell'uccisione del giornalista e fotografo italiano Andrea Rocchelli e del suo interprete Andrey Mironov nei pressi di Slaviansk, nell'Ucraina Orientale. - sottolineando - L'uccisione di un operatore dell'informazione, nello svolgimento dei suoi compiti, richiama a tutti la tragedia che insanguina un paese a noi vicino anche in questi giorni così importanti per l'Europa".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: