le notizie che fanno testo, dal 2010

Aereo Malaysia Airlines abbattuto a Donetsk: è stato missile ucraino?

L'aereo passeggeri della Boeing 777 della Malaysia Airlines non era ancora entrato nello spazio aereo della Russia. Prende sempre più piede l'ipotesi che ad abbattere il Boeing 777 della Malaysia Airlines, con bordo 295 persone, possa essere stato un missile Buk dell'esercito ucraino. Il Presidente dell'Ucraina, Petro Poroshenko, ha ordinato la creazione di una commissione governativa d'inchiesta.

L'aereo passeggeri della Boeing 777 della Malaysia Airlines, in volo da Amsterdam a Kuala Lumpur, si è schiantato "a 60 km dal confine con la Russia", come affermano alcune fonti dell'aviazione all'agenzia Itar-Tass, specificando che la posizione è esatta poiché "il localizzatore radio di emergenza dell'aereo ha inviato un segnale". L'aereo stava volando ad un'altitudine di 10mila metri e doveva ancora entrare nello spazio aereo della Russia. Anche la Malaysian Airlines ha confermato su Twitter di aver perso il contatto con l'aereo quando ancora sopra l'Ucraina. Una fonte della Russian Federal Agency per Air Transportation ha confermato che l'equipaggio dell'aereo non aveva ancora contattato i controllori del traffico aereo russo. Prende sempre più piede, quindi, l'ipotesi che ad abbattere il Boeing 777 della Malaysia Airlines possa essere stato un missile Buk dell'esercito ucraino, visto che alcune fonti qualificate hanno rivelato che Kiev avrebbe spedito appena ieri il sistema missilistico terra-aria a Donetsk. Sembra che un'altra batteria di sistemi missilistici Buk dell'esercito ucraino è in procito invece di raggiungere Kharkov. Le milizie delle Repubbliche autoproclamate di Donetsk e Luhansk hanno affermato che non possiedono sistemi d'armamento di questa classe, e la Russia smentisce qualsiasi coinvolgimento. L'ufficio stampa del governo ucraino dall'altra parte sostiene: "Le forze armate dell’Ucraina non hanno intrapreso azioni contro nessun obiettivo aereo". Potrebbe essere stato quindi uno sbaglio? Il Presidente dell'Ucraina, Petro Poroshenko, ha ordinato la creazione di una commissione governativa d'inchiesta, con la partecipazione dei funzionari dell'ICAO, dei rappresentanti dei Paesi Bassi e della Malaysia, per investigare sull'incidente aereo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: