le notizie che fanno testo, dal 2010

Milleproroghe: ok a stabilizzazione precari ISS dopo 81 giorni di occupazione

L'USB commenta la stabilizzazione dei precari dell'Istituto Superiore di Sanità.

"Una grande vittoria arrivata dopo 81 giorni di occupazione" dichiara in una nota Cristiano Fiorentini dell'esecutivo nazionale di USB PI, commentando l'approvazione dell'emendamento al Milleproroghe 2017 per la stabilizzazione dei precari dell'ISS.

"Una lotta dura e lunghissima che ha visto la partecipazione di centinaia di lavoratori di ruolo e precari, i quali con grandissima determinazione hanno superato i tanti momenti difficili che in questi 81 giorni abbiamo incontrato", viene ricordato dal sindacalista.

"Diamo atto al ministro Beatrice Lorenzin che ha mantenuto l'impegno assunto pubblicamente, realizzando un investimento sull'Istituto Superiore di Sanità dopo anni di tagli. Un investimento. - evidenzia l'Unione Sindacale di Base - che garantirà la stabilizzazione dei precari e il rilancio dell'Ente, a tutto favore dei cittadini".

"Il percorso accidentato che abbiamo dovuto affrontare, durante il quale è stato fondamentale l'impegno dei parlamentari impegnati, in particolare la senatrice De Biasi presentatrice dell'emendamento, è sintomatico della difficoltà di chi lotta per valorizzare il settore pubblico in generale e la ricerca pubblica in particolare", osserva infine Fiorentini, concludendo: "Le difficoltà incontrate danno un valore maggiore alla nostra vittoria e lancia a tutti i lavoratori il messaggio che quando c'è organizzazione, determinazione e disponibilità al conflitto, si vince".

© riproduzione riservata | online: | update: 10/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Milleproroghe: ok a stabilizzazione precari ISS dopo 81 giorni di occupazione
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI