le notizie che fanno testo, dal 2010

UFO: arriva Sirius, docu-film con prova esistenza alieni. Video trailer

Presto uscirà il film documentario di Steven Greer, dal titolo "Sirius" che promette di svelare le prove dell'esistenza degli UFO e degli alieni, alti più o meno come un puffo. Nel docu-film Sirius dai raggi X del microscopico alieno ad una sequenza sconosciuta di DNA, extraterrestre naturalmente.

Il 22 aprile uscirà in anteprima ad Hollywood il film documentario che promette di svelare tutte le prove sull'esistenza degli UFO e degli alieni. Il docu-film si intitola Sirius, ed è incentrato in particolare sulle dichiarazioni di Steven Greer, un ricercatore UFO che intende dimostrare come il governo degli Stati Uniti stia attivamente occultando le prove della vita extraterrestre. Al centro del docu-film l'analisi di quella che Steven Greer considera una vera Entità Biologica Extraterrestre (EBE), vale a dire un alieno, proveniente non dalla celebre Area 51 e nemmeno dal New Mexico, ma si ipotizza dal deserto cileno dell'Atacama. Naturalmente, Steven Greer non intende svelare chi custodisce questo presunto alieno, assicurando solo che è veramente un corpo morto, certamente non di plastica o di altro materiale artificiale. Questo alieno, che sarebbe stato esaminato ai raggi X (vedi foto), ha una testa, due braccia e due gambe ed ha una forma umanoide, esattamente come da immaginario collettivo, ma non appartiene alla razza umana, come viene spiegato nel documentario Sirius. Ma questa non è l'unica stranezza. L'alieno in questione, infatti, sarebbe alto circa due mele o poco più, come un puffo per intenderci. L'alieno che per Steven Greer dovrebbe dimostrare l'esistenza degli extraterrestri, infatti, è alto circa 6 pollici (vedi foto), il che non spiega come mai, per giungere sul nostro pianeta, gli ET utilizzino dei dischi volanti così grandi (sempre che non soffrano di complessi di inferiorità). Ma per Steven Greer "quello che la gente deve capire è che la segretezza UFO e l'intelligenza extraterrestre non ha davvero nulla a che fare con gli ET. Ha infatti a che fare con gli esseri umani e il potere che si cela nelle grandi società e negli interessi finanziari che non vogliono che tu sappia la verità". Nel documentario Sirius, oltre che svelare una "sequenza sconosciuta" del DNA, verrà descritto anche come forme di energia alternativa, incanalate in nuove tecnologie, sono ciò che gli extraterrestri potrebbero utilizzare per viaggiare fino alla Terra e coprire le distanze cosmiche che ci separerebbero dal loro mondo. "Una volta che la gente comprende che i progetti classificati sono serviti a capire come funzionano gli UFO, si renderanno conto che non abbiamo più bisogno di petrolio, carbone ed energia nucleare. Questa è la verità che ha generato il segreto" conclude l'ufologo, come nell'anticipazione del video trailer di Sirius (vedi su Youtube).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: