le notizie che fanno testo, dal 2010

UE: nuove sanzioni contro Russia in vigore da venerdì 12 settembre

Le nuove sanzioni economiche dell'Unione Europea contro la Russia entreranno in vigore venerdì 12 settembre. La decisione dopo una telefonata tra Herman Van Rompuy, David Cameron, Angela Merkel, Francois Hollande e Matteo Renzi. Si attende la "risposta asimmetrica" di Mosca.

Le nuove sanzioni economiche dell'Unione europea contro la Russia entreranno in vigore venerdì 12 settembre, anticipa la Reuters citando fonti diplomatiche UE. Allo stesso tempo, i Paesi membri dell'Unione europea avrebbero assicurato che queste sanzioni potrebbero essere cancellate tutte o in parte a partire dal prossimo mese se proseguirà il lavoro per un duraturo piano di pace in Ucraina. La decisione di attuare da venerdì le nuove sanzioni contro Mosca è stata presa a seguito del colloquio telefonico di giovedì tra il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, il primo ministro britannico David Cameron, la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e il primo ministro italiano Matteo Renzi. Il premier russo Dmitry Medvedev ha già annunciato che se l'UE avrebbe messo in atto altre sanzioni, la risposta della Russia sarebbe stata "asimmetrica", ipotizzando per esempio la chiusura del suo spazio aereo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: