le notizie che fanno testo, dal 2010

Mistero su nota congiunta Spagna, Italia, Francia su patto anti spread

E' giallo su una misteriosa nota congiunta tra Spagna, Italia e Francia che chiedevano all'UE "l'applicazione immediata degli accordi" sul patto anti-spread. A stretto giro, però, il comunicato sparisce dalla Spagna, ed Italia e Francia smentiscono di aver mai fatto una "dichiarazione comune".

E' giallo su una misteriosa (e presunta) nota congiunta di Spagna, Italia e Francia che, come battevano pochi minuti fa le agenzie di stampa, chiedevano più uniti che mai "l'applicazione immediata degli accordi" raggiunti al vertice UE di fine giungo, dove si era discusso di un patto anti-spread, con ricapitalizzazione diretta delle banche ed il fondo salva-Stati che, dietro la supervisione della troika e "secondo le linee guida già esistenti" (come aveva tenuto a precisare la Merkel), interverrà per acquistare i titoli di quei Paesi che ne faranno richiesta. Il presunto comunicato congiunto di Spagna, Italia e Francia sarebbe stato diffuso dal Ministro degli Affari esteri e della cooperazione spagnolo, José Manuel Garcia Margallo, che però a quanto pare ha già ritirato la nota dal sito web del dipartimento. Nella nota, si citava anche una dichiarazione del Segretario di Stato per l'UE, lo spagnolo Inigo Mendez de Vigo, nonostante questo non sia mai comparso davanti ai giornalisti dopo aver partecipato a una riunione dei ministri per gli Affari europei della UE. Nella nota si prendevano però in prestito alcune parole di Inigo Mendez de Vigo, che avrebbe detto come oggi ci sia "una preoccupante distanza tra le decisioni che sono prese dal Consiglio e la loro implementazione" e che "la velocità è una condizione essenziale per il successo di qualsiasi azione a livello europeo".
A stretto giro, però, sia la Francia che l'Italia smentiscono di aver mai diffuso una nota congiunta con la Spagna, tanto che alla Reuters il ministro francese degli Affari europei, Bernard Cazeneuve, giudica tale "informazione come stupefacente", precisando: "Non c'è mai stato alcun comunicato di Francia, Spagna e Italia, né alcuna dichiarazione comune - e ribadendo - Questo comunicato non esiste. Non troverete alcun comunicato firmato dai tre ministri". Sempre alla Reuters una fonte governativa italiana spiega che la nota non si sa "da dove l'abbiano tirata fuori" ma che "non c'è niente del genere né qui a Roma, né nelle altre capitali".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: