le notizie che fanno testo, dal 2010

Difesa comune UE più vicina: Italia e altri 22 Paesi dicono ok alla Pesco

A Bruxelles messe le prime fondamenta per una Difesa europea comune, come sottolinea anche Federica Mogherini. L'Italia e altri 22 Paesi firmato la "notifica congiunta" della volontà di partecipare alla cosiddetta Pesco.

Mentre la NATO chiede la creazione di due nuovi comandi in UE, in occasione del Consiglio Esteri/Difesa a Bruxelles 23 Paesi hanno firmato la "notifica congiunta" della volontà di partecipare alla cosiddetta Pesco (Permanent Structured Cooperation), la cooperazione permanente strutturata nel campo della difesa europea.
Tale quadro permanente per la cooperazione in materia di Difesa consentirà agli Stati membri che lo desiderano e sono in grado di farlo di sviluppare congiuntamente capacità di difesa, investire in progetti comuni o accrescere la prontezza e il contributo a livello operativo delle rispettive forze armate.

Come riferisce il Consiglio UE, gli Stati membri che hanno firmato la notifica congiunta sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Repubblica ceca, Cipro, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Slovenia, Slovacchia, Spagna e Svezia. Altri Stati membri potranno aderire in una fase successiva. A rimanere fuori dalla Pesco Gran Bretagna, da sempre contraria ad una Difesa comune europea, la Danimarca (che è esentata sin dall'adesione al Trattato di Lisbona), l'Irlanda, Malta e Portogallo.

Aderire alla Pesco vuol dire sottostare ad quadro giuridico europeo "ambizioso, vincolante e inclusivo per gli investimenti nella sicurezza e nella difesa del territorio e dei cittadini dell'UE". I Paesi aderenti promettono quindi "l'aumento periodico in termini reali dei bilanci per la difesa al fine di raggiungere gli obiettivi concordati".
Molto soddisfatta l'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, la quale ha sottolineato che questo primo passo formale per l'istituzione della Pesco rappresenta "una nuova pagina per la Difesa europea".

© riproduzione riservata | online: | update: 13/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Difesa comune UE più vicina: Italia e altri 22 Paesi dicono ok alla Pesco
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI