le notizie che fanno testo, dal 2010

Twitter sgama Crozza: copia le battute. La replica: anche da Facebook

Maurizio Crozza ha copiato le battute presentata a Ballarò da Twitter o è solo mancanza di originalità? La vicenda impazza sulla Rete, anche perché si parla di trasmissioni televisive.

Di questi tempi l'originalità è diventata un lusso per pochi, e così Maurizio Crozza viene "accusato" dagli utenti di Twitter di copiare le battute che trova sul social network per riutilizzarle nei suoi siparietti. In particolare, ad aver acceso la discussione, tanto da l'hashtag #copiaeincrozza è impazzato su Twitter per qualche ora, il fatto che il comico Crozza abbia, apparentemente, "riciclato" alcune battute cinguettate sulla neve a Roma nel corso dell'ultima "copertina" di Ballarò.
Maurizio Crozza non manca però di replicare inviando una lettera al Corriere.it, con un tono che qualcuno giudica forse davvero poco divertente considerando la provenienza "comica".
"Cari amici della Rete, cari italiani, colgo l'occasione per salutarvi. Scrivo queste poche righe per una fondamentale dichiarazione sulla polemica che gira in rete, su tre battute che avrei copiato da Twitter. Lo confesso: è tutto vero. Sono trent'anni che io lavoro copiando dalla rete. Anche quando la rete non esisteva, io la copiavo. A scuola ho sempre copiato da Twitter. Anche questo comunicato non è mio: l'ho appena trovato su Twitter" scrive Crozza con piglio che pare un po' indispettito.
"Tutti i miei personaggi di 'Mai dire gol', di 'Quelli che il calcio', di 'Rockpolitik', di Sanremo, di 'Crozza Italia', di 'Crozza Alive', di 'Italialand' li ho copiati da Twitter - continua Crozza elencando la sua lunga e luminosa carriera - Le copertine di Ballarò no: quelle le copio da Facebook. Quindi, che dire: grazie Twitter! Tra l'altro: io Twitter non ce l'ho. Se mi dite come si usa mi fate un favore. E naturalmente grazie al parlamentare PD Sarubbi che, come disse Roosevelt a Yalta, mi ha sgamato. Io confesso. Anzi, trattandosi di Sarubbi: io con fesso".
Anche Andrea Sarubbi naturalmente risponde a tono: "Grazie a Crozza per il 'fesso' a me dedicato. Mi sto rotolando dalle risate".
Il gossip intanto impazza su Twitter, con "Biagio Labbate" che commenta la dichiarazione di Crozza: "A prescindere da tt..ogni tanto fa bene scherzare sui comici..peccato non ci abbia riso su anche lui!!".
Fior di testate giornaliste e di blog blasonati sfornano editoriali sulla vicenda, soprattutto per difendere il "copia e incolla" (presunto) di Crozza.
Al centro della questione, però, non sembra esserci solo la mancanza di creatività nel proporre in prima serata freddure del tipo che Benedetto XVI sarebbe preoccupato perché "a Roma nevica ogni morto di Papa" ma anche il perché il cosiddetto popolo della Rete discute principalmente di trasmissioni televisive.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: