le notizie che fanno testo, dal 2010

Turchia: spari ad Istanbul, ferito alla testa il vicesindaco

Ancora tensione in Turchia. Dopo il fallito golpe almeno 2 persone hanno aperto il fuoco nei pressi del municipio di Sisli, ad Istanbul, ferendo gravemente alla testa il vicesindaco Cemil Candas.

Ancora tensione in Turchia. Dopo il fallito colpo di Stato, ad Istanbul almeno 2 persone, secondo le prime ricostruzioni, hanno aperto il fuoco nei pressi del municipio di Sisli. Ad essere rimasto ferito gravemente sarebbe il vicesindaco di Sisli, Cemil Candas, colpito alla testa. Secondo l'agenzia statale Anadolu, almeno uno degli assalitori è stato arrestato. Cemil Candas è un membro del principale partito dell'opposizione in Turchia. Non è ancora chiaro se l'aggressione possa avere un collegamento con il fallito golpe tentato per rovesciare il governo di Recep Tayyip Erdogan.
Questa mattina invece ad Ankara un uomo aveva aperto il fuoco davanti al tribunale, nel momento in cui erano presenti 27 tra generali e ammiragli arrestati dopo il tentato colpo di Stato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: